top of page

La danza delle api: importante segnale per le colonie



Le api sono insetti sociali che vivono in colonie ben strutturate e sono in grado di comunicare tra loro grazie alla “danza dell’addome”. Questa danza permette alle api di indicare alla colonia dove si trovano fonti di fiori o di sorgenti di acqua, dando informazioni sia sulla direzione rispetto al sole che sulla distanza dall’alveare. Ma è possibile monitorare il loro linguaggio per ottimizzare la loro ricerca di cibo? Vediamo un recente studio condotto in Germania che potrebbe sfruttare il robot come guida innovativa per le api.



Il sistema di comunicazione della danza delle api mellifere è uno degli esempi più popolari di comunicazione animale. Le api bottinatrici comunicano il vettore di volo verso il cibo, fonti di acqua o resina ai compagni di nido eseguendo uno schema di movimento stereotipato sopra la superficie del favo e nell'oscurità dell'alveare. Le api che seguono attivamente il cerchio del "ballerino", chiamate anche seguaci della danza, possono decodificare il messaggio e volare secondo il vettore indicato che si riferisce alla bussola solare e al loro contachilometri olfattivo.


Il Team di Ricerca ha studiato il sistema di comunicazione della danza con un robot capace di riprodurre il modello di danza ondeggiante per un vettore di volo scelto dallo sperimentatore. Il robot ballerino, chiamato RoboBee, ha generato molteplici segnali contenuti nella danza biologica presa come modello e ha suscitato il comportamento naturale di seguire la danza nelle api seguaci.


Tracciando la traiettoria di volo delle api in partenza i ricercatori hanno constatato che, dopo aver seguito il robot danzante tramite radar armonico, le api hanno utilizzato le informazioni ottenute dalla danza robotica per adattarsi alla loro traiettoria di volo. Questo è il primo rapporto sulla danza di successo ottenuta dalle prestazioni di volo delle api reclutate da un robot biomimetico.


La ricerca ha voluto dimostrare che le danze di RoboBee hanno suscitato risposte comportamentali simili a quelle osservate nelle danze naturali. Non solo le api seguono danze robotiche, ma le seguono anche più a lungo rispetto alle api ballerine. La traiettoria che i danzatori descrivono nel RoboBee è molto simile a quella eseguita nelle danze naturali e può essere sostenuta su dozzine di corse in movimento. Dopo aver seguito una danza robotica, il comportamento delle api appare come previsto: infatti, la maggior parte degli animali esce direttamente dall'alveare o prende una razione di miele poco prima di partire.



I ricercatori sono riusciti a rintracciare i voli di circa 334 api, e di queste reclute tutte le traiettorie di volo analizzate indicano che le informazioni direzionali sono state effettivamente trasmesse dal robot. Questo è il primo rapporto di api mellifere che decodificano attivamente il robot come imitatore delle danze e, sebbene aneddotica nei numeri, prima prova che le informazioni codificate nella danza possono effettivamente essere trasmesse alle api vive.

 

Fonti:

Questo articolo è un estratto della Ricerca intitolata "Dancing Honey bee Robot Elicits Dance-Following and Recruits Foragers" di Tim Landgraf, David Bierbach, Andreas Kirbach, Rachel Cusing, Michael Oertel, Konstantin Lehmann, Uwe Greggers, Randolf Menzel, Raúl Rojas.

https://arxiv.org/pdf/1803.07126.pdf

18 visualizzazioni0 commenti
bottom of page