top of page

Somministrazione Citrus aurantiifolia: quale risposta nei polli da carne?


Numerosi studi confermano che nei prossimi decenni la domanda di carne aumenterà in maniera importante, specialmente per quanto riguarda le carni bianche. Il pollo, infatti, è un alimento molto richiesto e un animale d'allevamento di più facile gestione nei paesi in via di sviluppo. Tuttavia, anche questa attività zootecnica deve affrontare le sfide di poste dall'accessibilità alle risorse e dalle malattie per migliorare la qualità dei polli da carne. Uno studio recente ha valutato come l'integrazione del Citrus aurantiifolia (o lime) possa contribuire a un migliore sviluppo per questi animali. Di seguito l'approfondimento.


Si prevede che la crescita della popolazione umana, l'aumento dei livelli di reddito, la crescente consapevolezza nutrizionale e sanitaria e l'urbanizzazione contribuiranno all'aumento della domanda di pollo. Il controllo delle malattie, la produzione efficace, la qualità del prodotto e i costi di produzione accessibili sono state le sfide affrontate dal settore del pollo nel corso degli anni.


Lo sviluppo dell'intestino tenue dei pulcini dipende in modo critico dall'alimentazione che ricevono subito dopo la schiusa. È stato scoperto che, mentre l'accesso prolungato all'alimentazione esterna determina un ritardo nello sviluppo dello strato mucoso dell'intestino tenue, l'alimentazione immediatamente successiva alla schiusa accelera lo sviluppo morfologico dell'intestino.

L'aumento della mortalità è l'effetto più grave di un'alimentazione ritardata. Sono state proposte e sviluppate diverse strategie di alimentazione precoce per mitigare o forse invertire le conseguenze dannose di una nutrizione ritardata. Queste iniziative vanno dall'alimentazione in ovo alle diete post-nascita appositamente studiate.


Per ottimizzare la produzione avicola, lo sviluppo intestinale deve essere funzionale. La digestione e l'assorbimento dei nutrienti, che sono direttamente influenzati dallo sviluppo morfologico e funzionale dell'intestino tenue, sono essenziali per questa ottimizzazione. Le ultime fasi della digestione e dell'assorbimento dei nutrienti sono influenzate in modo significativo dall'intestino tenue, ovvero dalle cripte e dai villi dell'epitelio. Inoltre, una componente fondamentale per determinare le prestazioni di un volatile (crescita, carne e qualità delle uova) è l'effettiva funzionalità e salute del tratto gastrointestinale (GIT).


L'alimentazione in ovo è un metodo di nutrizione precoce ben noto che può offrire ulteriori opportunità di influenzare lo sviluppo del pulcino all'interno dell'uovo e di aggirare le limitazioni nutritive della tarda fase di incubazione. Questo approccio offre la possibilità di fornire all'embrione i nutrienti di cui ha bisogno per crescere e svilupparsi, nonché di migliorare il suo stato attraverso l'iniezione. È stato dimostrato che questa tecnica può fornire all'embrione tardivo una nutrizione sufficiente a proteggerlo dagli effetti dannosi della fame durante la finestra di schiusa più lunga.


Si prevede che la nutrizione precoce stimoli il sistema immunitario fornendo substrati per l'attività immunomodulatrice che porta alla generazione di diverse immunoglobuline o fornendo nutrienti per la proliferazione e la differenziazione cellulare. I semi degli agrumi, secondo Nobakht, sono ricchi di flavonoidi, isoflavoni, flavoni, antociani, cumarine, lignani, catechine ed epicatechine, tra gli altri antiossidanti attivi.



Nel presente studio sono stati selezionati 5 g/kg di semi di Citrus aurantiifolia come livello più alto per l'integrazione di semi di Citrus aurantiifolia in polvere e si è ipotizzato che l'integrazione di semi di Citrus aurantiifolia in polvere esercitasse un effetto benefico sui polli da carne in tenera età. Pertanto, questo studio è stato condotto per confrontare gli effetti dell'iniezione in ovo sulla schiusa e dell'integrazione post schiusa di semi di Citrus aurantiifolia in polvere sulle prestazioni di crescita dei polli da carne, sulla capacità antiossidante, sul peso relativo degli organi linfoidi e sulla morfometria intestinale dei polli da carne.


Conclusioni e possibili sviluppi dello studio


È stato dimostrato che l'iniezione in ovo e l'integrazione alimentare post-partenza di semi di Citrus aurantiifolia in polvere aumentano le prestazioni di crescita dei polli da carne e migliorano la loro morfologia intestinale. Ciò è dimostrato da un aumento dell'altezza dei villi e da un rapporto più alto tra altezza dei villi e profondità della cripta.


Sono necessarie ulteriori ricerche per studiare l'impatto dell'integrazione con semi di Citrus aurantifolia sullo sviluppo degli organi immunitari e sui profili di espressione genica. Inoltre, è importante valutare l'interazione tra l'iniezione in ovo e l'integrazione nella dieta in diverse condizioni ambientali, al fine di integrare efficacemente i semi di C. aurantiifolia come additivo nell'alimentazione del pollame.


 

Fonti:

Il presente articolo è un estratto della pubblicazione intitolata "Evaluating the interaction response of broiler chickens to in ovo feeding of Citrus aurantiifolia seed extract and its powder supplementation" presente sull'Italian Journal of Animal Sciences e consultabile in versione integrale al seguente link:

4 visualizzazioni0 commenti

Commenti


bottom of page